Teheran

dal sito web:  ampersia.com

Tehran è la porta d´ingresso dell’Iran ed anche la città che riceve la maggior parte dei visitatori che vogliono viaggiare all´interno dell’Antica Persia e conoscere l´Iran moderno.
Questa è una città piena di vita nella quale il ventaglio cromatico e l´apparente anarchia che c´è nel traffico e nelle strade provoca una sensazione di sorpresa e stordimento nel turista.
Per conoscere la capitale del paese ci vuole tempo. Tempo per lasciarsi portare via dall´energia avvolgente che percorre le vie e le strade della città, come l´acqua che percorre i jub, canali d´acqua che scendono dalle montagne Elburz.
Le moschee e i grandi bazar vivono in perfetta armonia con i mercati moderni e decine di musei tra più validi al mondo. A Tehran c’è una mescolanza che è necessario scoprire dietro il velo di uniformità apparente che la nasconde. Teheran è qualcosa che non ha niente a che vedere con ciò che speriamo trovare, è una città che sempre sorprende.

La Capitale è divisa in 20 quarteri diversi. Questa divisione separa, a sua volta, le classi sociali e gruppi etnici che abitano Tehran. Anche se la diversità etnica è molto omogenea, durante gli ultimi anni c´è stato un forte incremento della popolazione proveniente dall’Afganistan.
La maggior parte della popolazione di Tehran è musulmana, 98%, il resto è distribuito in altri gruppi minoritari: 2% di cristiani, 2% di zoroastriani ed un altro gruppo minoritario dentro la minoranza che comprende 0, 3% della popolazione.
Il clima secco è caldo d’estate e fresco d’inverno. La città è costruita su differenti livelli, con un altezza maggiore del 1100m, per cui la differenza termica tra le diverse aree può essere notevole.
Tehran è la capitale del paese e anche centro amministrativo nazionale, perciò tutti gli edifici ufficiali, istituzioni e associazioni si trovano lì. Le sedi dei centri diplomatici, i grandi mercati ed i migliori trasporti e strade si trovano sempre a Tehran.

per approfondire: ampersia.com e cice.eu